Come disinstallare un programma

A volte si desidera rimuovere un programma installato in passato perché non lo si utilizza più, perché le prestazioni del computer stanno degradando o semplicemente perché sta diminuendo lo spazio sul disco e si vuole fare un po’ di pulizia. In questi casi, per eseguire un’operazione corretta non basta cancellare fisicamente il programma: occorre rimuoverlo eliminando anche tutte le tracce eventualmente lasciate sul sistema in uso. Questa operazione è detta disinstallazione che è l’esatto contrario dell’installazione. Normalmente se il programma è stato progettato bene è dotato anche di una procedura di disinstallazione. In questi casi è meglio utilizzare tale procedura per essere sicuri di eseguire tutto correttamente senza lasciare tracce residue del programma. Ciò che non va mai fatto è tentare di rimuovere un programma semplicemente eliminando la sua directory manualmente, perché in questo caso il programma non verrebbe eliminato del tutto e le eventuali utilità di disinstallazione automatica non funzionerebbero più. Se il programma non è stato progettato correttamente e non dispone di una procedura di disinstallazione, è comunque sempre possibile rimuoverlo dal sistema. Vediamo come fare.

Come disinstallare un programma dal Pannello di controllo di Windows

  • clicca sul pulsante start di Windows per accedere al menù principale
  • vai su Pannello di Controllo
  • individua la sezione Programmi. A volte è indicata come “Programmi e Funzionalità”.
  • clicca su “Disinstalla un Programma” sotto il menù Programmi
  • seleziona il programma dalla lista di quelli disponibili sul tuo computer
  • clicca sul pulsante “Disinstalla” che si trova in alto nella finestra del Pannello di controllo
  • conferma l’operazione di disinstallazione cliccando su “OK” o “Si”

Su Windows 10 è possibile disinstallare un programma in questo modo:

  • premi i tasti Windows + I
  • clicca su App
  • clicca sul programma che vuoi rimuovere
  • clicca su Disinstalla

Eliminare file e cartelle residue

Anche dopo aver disinstallato il programma tramite il Pannello di controllo, alcuni file potrebbero ancora presenti in qualche cartella di sistema. Per eliminare anche questi file, è necessario verificare se si trovano cartelle col nome di quel programma nelle cartelle di sistema %Program Files% (cartella programmi) e %AppData% (cartella dati applicazioni). Per aprire queste cartelle, digita i loro nomi sulla barra degli indirizzi di una cartella o nella casella di ricerca raggiungibile premendo i tasti Windows + S (compreso il simbolo di percentuale “%” iniziale e finale). Se viene trovata qualche cartella con il nome del programma rimosso, eliminarla. Verificare anche la cartella “C:\Program Files (x86)”.

Rimuovere le chiavi di registro del programma

Quando si rimuove un programma a volte restano delle tracce nel registro di Windows. In questi casi occorre cancellare le chiavi di registro del programma dal registro di Windows. Per modificare il registro di Windows occorre utilizzare il programma regedit:

  • premi i tasti Windows + R
  • digita “regedit” senza apici

Attenzione: modificare il registro di Windows è un’operazione rischiosa ed è riservata esclusivamente ad utenti esperti che sanno quello che stanno facendo. In caso contrario è possibile arrecare danni gravi al registro e Windows stesso potrebbe smettere di funzionare. Una volta aperto regedit verifica i seguenti percorsi:

  • HKEY_CURRENT_USER\Software
  • HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE
  • HKEY_USERS\.DEFAULT\Software
  • HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node

Cerca una chiave con il nome del programma disinstallato ed eliminala. A volte il nome della chiave potrebbe essere basato sul nome della società distributrice o col nome dello sviluppatore. Attenzione: prima di effettuare qualsiasi modifica al registro di Windows è buona norma effettuare un backup dello stesso:

  • clicca su Computer per selezionare tutto il registro
  • clicca su File
  • clicca su Esporta
  • seleziona una cartella dove salvare il backup del registro
  • digita un nome per il file di backup (es.: backup-registro-31-12-2018)

In alternativa è possibile creare un punto di ripristino di sistema. Su Windows 10:

  • premi i tasti Windows + I
  • digita Punto di ripristino nella casella di ricerca e premi INVIO
  • clicca su Configura e seleziona Disabilita protezione sistema
  • clicca su applica e scegli OK
  • seleziona Crea e inserisci il nome del punto di ripristino
  • clicca su Crea e scegli Chiudi per creare il punto di ripristino

Svuotare la cartella Temp

Per rimuovere gli ultimi file presenti nella cartella dei file temporanei, fai così:

  • premi i tasti Windows + S
  • digita %temp% (compresi i simboli di percentuale iniziali e finali)
  • doppio click sulla cartella %Temp% mostrata nei risultati

Come rimuovere i programmi preinstallati di Windows

Tra i software più ostici da rimuovere, ci sono quelli preinstallati da Microsoft. Per rimuovere tali programmi, il Pannello di controllo non basta. Occorre invece utilizzare PowerShell. Ecco come fare:

  • premi i tasti Windows + R
  • digita “cmd” senza apici e premi INVIO (si aprirà il prompt dei comandi, cioè una finestra DOS)
  • digita: ppxPackage *stringa* | Remove-AppxPackage, dove al posto di “stringa” andrai a digitare il nome del programma da rimuovere

Come disinstallare un programma su Mac

Sui sistemi Macintosh, disinstallare un programma è molto semplice, basta seguire questi passaggi:

  • chiudi il programma che desideri disinstallare
  • vai sul menu in alto sul desktop
  • seleziona “Applicazioni” dall’elenco a discesa. Apparirà una finestra Finder con tutte le applicazioni
  • seleziona le applicazioni che vuoi disinstallare. Trascinale nel cestino sul desktop

Per eliminare anche i file di supporto del programma, segui questi passi:

  • clicca sul drive Macintosh HD nella finestra del Finder
  • cerca la Libreria nella lista e cliccaci sopra
  • cercai file di supporto e backup che sono rimasti nella libreria (guarda nelle cartelle Preferenze, Pannello delle Preferenze e Elementi di Avvio)
  • trascina i file di supporto dell’applicazione nel cestino
  • torna alla lista del tuo hard disk nella finestra del Finder
  • inserisci il tuo nome utente cliccando una volta sola sull’icona Home associata al tuo computer
  • cerca la cartella Libreria all’interno di questa cartella
  • cerca tra Supporto Applicazioni, Preferenze, Pannello delle Preferenze, Elementi di Avvio e ogni altra cartella che può contenere delle applicazioni
  • elimina i file spostandoli nel cestino

Se l’applicazione era associata al calendario, email, fonts o sincronizzazione, controlla anche i file di questi programmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *