Cosa sono gli IRQ?

IRQ (acronimo di Interrupt ReQuest), è un sistema utilizzato dai dispositivi hardware per segnalare eventi alla CPU. Si tratta di un segnale inviato da un dispositivo hardware alla CPU al verificarsi di eventi come la pressione di un tasto, l’invio di un pacchetto dalla rete o lo scattare del tempo sull’orologio di sistema. Lo scopo è quello di richiedere l’attenzione della CPU affinché l’evento venga gestito. Tale richiesta, a seconda dello stato in cui si trova la CPU, può anche essere accantonata per essere eseguita in un secondo tempo. Esistono però dei particolari tipi di IRQ (a volte chiamati NMI, Non Maskable Interrupt) che non possono essere accantonati ma devono essere eseguiti immediatamente. I diversi tipi di computer in genere standardizzano i loro IRQ in modo che ad un certo IRQ corrisponda sempre un certo tipo di evento esterno: un tasto premuto sulla tastiera, una comunicazione in arrivo dalla porta seriale e così via. Sui sistemi x86, su cui sono basati la maggior parte dei PC odierni, sono attualmente presenti 16 IRQ (0-15), ciascuno dei quali rappresenta un componente hardware fisico o virtuale. Per esempio, IRQ0 è assegnato al timer di sistema mentre IRQ1 è assegnato alla tastiera. I numeri più bassi denotano funzionalità più critiche e possono interrompere quelli più alti. Ecco un elenco di IRQ nei sistemi x86 (da Intel 8086 a Pentium IV):

  • IRQ0 = Timer 8253/8254 (System Timer)
  • IRQ1 = Tastiera
  • IRQ2 = Riservato per il PIC8259B (PIC B Out); Request su IRQ2 girate a IRQ9
  • IRQ3 = COM 2 e COM 4
  • IRQ4 = COM 1 e COM 3
  • IRQ5 = LPT 2 o scheda audio
  • IRQ6 = Lettore floppy disk
  • IRQ7 = LPT 1
  • IRQ8 = Real-time clock (RTC)
  • IRQ9 = Redirect da IRQ 2
  • IRQ10 = Non assegnato
  • IRQ11 = Non assegnato
  • IRQ12 = Mouse PS/2
  • IRQ13 = coprocessore matematico
  • IRQ14 = Canale IDE primario
  • IRQ15 = Canale IDE secondario

Per visualizzare gli IRC su Windows 10, segui questi passi:

  • clicca con il tasto destro del mouse sul bottone Start di Windows
  • clicca su Gestione dispositivi
  • clicca su Visualizza
  • clicca su Risorse per tipo
  • espandi la voce Livello di interrupt (IRQ)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *