Le scorciatoie da tastiera

Tutti sanno che con il mouse è possibile interagire con il computer in modo estremamente semplice: basta spostarlo e cliccare qua e là. Infatti molti utenti hanno imparato ad usare il computer proprio grazie al mouse, cliccando effettivamente un po’ a caso qua e là. In questo modo però si è un po’ sottovalutata la tastiera, relegandola a mero strumento di battitura di testi. La tastiera invece può essere uno strumento molto potente che spesso consente di interagire con il computer molto più velocemente di quanto si possa fare con il solo mouse. Grazie alle cosiddette scorciatoie da tastiera infatti, è possibile effettuare operazioni complesse con la semplice pressione di uno o due tasti contemporaneamente. Una scorciatoia da tastiera (in inglese keyboard shortcut) è un insieme di uno o più tasti che, se premuti contemporaneamente, richiamano una certa operazione di un software o del sistema operativo. Le scorciatoie da tastiera non vanno confuse con i tasti di scelta rapida, i quali corrispondono ad una specifica lettera in un menu o in una barra degli strumenti: premendo quella specifica lettera insieme al tasto ALT, attivano quel particolare comando o voce di menu. I tasti di scelta rapida variano in funzione del software che si sta utilizzando, anche se spesso alcune combinazioni di tasti sono diventate un standard de facto al quale molti software aderiscono (ad esempio ALT + F per aprire il menu File, ALT + M per aprire il menu Modifica, ALT + V per aprire il menu Visualizza e così via). Vediamo le scorciatoie da tastiera più usate.

Scorciatoie da tastiera “quasi” standard

Queste scorciatoie da tastiera sono quasi uno standard, nel senso che sono valide quasi con qualsiasi sistema operativo o software. Attenzione: sono quasi uno standard, perciò non è garantito che siano valide sempre, ma funzionano sicuramente sui sistemi Windows:

  • CTRL + A seleziona tutti gli elementi in un documento o una finestra
  • CTRL + C copia l’elemento selezionato
  • CTRL + R aggiorna il contenuto della finestra attiva
  • CTRL + X taglia l’elemento selezionato
  • CTRL + V incolla l’elemento selezionato
  • CTRL + Z annulla l’ultima azione
  • CTRL + F4 chiude il documento attivo
  • ALT + TAB scorre tra le applicazioni aperte
  • CTRL + TAB scorre tra le schede aperte (all’interno della stessa applicazione)
  • ALT + F4 chiude l’elemento attivo o esce dall’applicazione attiva
  • ALT + lettera sottolineata esegue il comando associato alla lettera sottolineata
  • ESC esce o arresta l’attività corrente
  • F2 rinomina l’elemento selezionato
  • F5 aggiorna la finestra attiva
  • ALT + INVIO visualizza le proprietà dell’elemento selezionato

Scorciatoie da tastiera con il tasto Windows

Queste scorciatoie da tastiera utilizzano il tasto Windows della tastiera (quello contenente l’icona di Windows) e funzionano ovviamente solo con i sistemi Windows:

  • Windows apre il menu Start
  • Windows + A apre il Centro notifiche
  • Windows + D mostra o nasconde il desktop
  • Windows + ALT + D mostra o nasconde la data e l’ora sul desktop
  • Windows + E apre Esplora file
  • Windows + I apre le impostazioni di Windows
  • Windows + L blocca il computer o cambia utente
  • Windows + M riduce a icona tutte le finestre
  • Windows + Maiusc + M ripristina le finestre ridotte ad icona sul desktop
  • Windows + R apre la finestra di dialogo Esegui
  • Windows + S apre la ricerca
  • Windows + T scorre le applicazioni sulla barra delle applicazioni
  • Windows + U apre Centro accessibilità
  • Windows + X apre il menu Collegamento rapido
  • Windows + punto (“.”) apre il pannello emoji
  • Windows + PAUSA apre la finestra di dialogo Proprietà del sistema
  • Windows + NUMERO apre il desktop e avvia l’applicazione aggiunta alla barra delle applicazioni nella posizione indicata dal numero. Se l’applicazione è già in esecuzione, consente di passare a questa applicazione
  • Windows + MAIUSC + NUMERO apre il desktop e avvia una nuova istanza dell’applicazione aggiunta alla barra delle applicazioni nella posizione indicata dal numero
  • Windows + TAB apre la visualizzazione attività
  • Windows + FRECCIA SU ingrandisce la finestra
  • Windows + FRECCIA GIÙ rimuove l’applicazione corrente dalla schermata o riduce a icona la finestra desktop
  • Windows + FRECCIA SINISTRA ingrandisce l’applicazione o la finestra desktop sul lato sinistro dello schermo
  • Windows + FRECCIA DESTRA ingrandisce l’applicazione o la finestra desktop sul lato destro dello schermo

Sul sito di supporto di Microsoft è disponibile l’elenco completo delle scorciatoie da tastiera per i sistemi Windows 10, Windows 8.1 e Windows 7.

Come lanciare qualsiasi programma con una combinazione di tasti

Oltre alle scorciatoie da tastiera predefinite, è possibile creare delle scorciatoie da tastiera personalizzate. Ad esempio è possibile lanciare qualsiasi programma utilizzando una combinazione di tasti a nostra scelta in modo molto semplice. Ecco come fare:

  • Clicca su Start (o premi il tasto Windows)
  • Naviga all’interno del menu per individuare l’applicazione che ti interessa
  • Clicca con il tasto destro del mouse sulla voce di menu che rappresenta applicazione (si aprirà un menu contestuale)
  • Vai su Altro
  • Clicca su Apri percorso file (si aprirà la cartella contenente il file eseguibile dell’applicazione)
  • Clicca con il tasto destro del mouse sul file eseguibile dell’applicazione (si aprirà un menu contestuale)
  • Clicca su Proprietà
  • Clicca all’interno del campo Tasti di scelta rapida
  • Premi il tasto CTRL (verrà mostrata la combinazione di tasti predefinita CTRL + ALT)
  • Premi il tasto che vuoi abbinare a tale combinazione (ad esempio il tasto F)

Una volta eseguite queste operazioni, il programma selezionato si avvierà premendo la combinazione di tasti scelta (ad esempio CTRL + ALT + F)

La tastiera nei sistemi Macintosh

La tastiera dei sistemi Macintosh è un po’ diversa da quella dei sistemi Windows. Infatti in questa tastiera non esiste il tasto WINDOWS, il tasto ALT viene chiamato Opzione (in inglese Option, abbreviato “Opt” e rappresentato dal simbolo “⌥”) ed esiste il tasto Comando (in inglese Command e abbreviato “Cmd” e rappresentato dal simbolo “⌘”). Il tasto Comando, è un tasto modificatore presente sulle tastiere Apple che viene utilizzato per far eseguire al computer determinate operazioni mediante una combinazione di tasti. Classici esempi sono le funzioni di copia e incolla, eseguibili mediante le combinazioni Cmd + C e Cmd + V, rispettivamente. Il tasto “Comando” può essere utilizzato anche in combinazione con altri tasti modificatori, ad esempio all’interno del Finder la combinazione Opt + Cmd + L permette di aprire la cartella “Download”. Nei sistemi Macintosh come Mac OS X, i tasti di scelta rapida utilizzano il tasto CMD al posto del tasto CTRL. Vediamo alcuni esempi:

  • Cmd + Q : Quit (uscita)
  • Cmd + W : Close Window (chiusura finestra)
  • Cmd + I : Italicize text (testo in corsivo)
  • Cmd + U : Underline text (testo sottolineato)
  • Cmd + O : Open (apri)
  • Cmd + P : Print (stampa)
  • Cmd + A : Select All (seleziona tutto)
  • Cmd + S : Save (salva)
  • Cmd + F : Find (trova)
  • Cmd + Z : Undo (annulla + ricorda l’azione di cancellare un errore)
  • Cmd + X : Cut (taglia + ricorda un paio di forbici)
  • Cmd + C : Copy (copia)
  • Cmd + V : Paste (incolla, ricorda una freccia verso il basso, dentro il documento, o un pennello per applicare la colla)
  • Cmd + B : Bold text (testo in grassetto)
  • Cmd + N : New Document (nuovo documento)
  • Cmd + . : User interrupt (interruzione utente)
  • Cmd + ? : Help (aiuto)

Puoi trovare un elenco esaustivo delle scorciatoie da tastiera per i sistemi Macintosh sull’apposita pagina del sito di supporto Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *